Al via il progetto di costituzione della Rete di Terapia del Dolore

terapia del dolore
Al via il progetto di costituzione della Rete di Terapia del Dolore


Cagliari 13. 12. 2016 – Giovedi 15 dicembre, presso la sede dell’Ordine dei Medici della Provincia di Cagliari, sarà presentato il progetto formativo pilota finalizzato alla creazione dei primi nodi della rete di Terapia del Dolore.

La legge 38 del 15 Marzo 2010 tutela il diritto del Cittadino ad accedere alle Cure Palliative ed alla Terapia del Dolore e impone a tutte la Regioni l'obbligo di dotarsi di strumenti che consentano la presa in carico dei pazienti affetti da dolore cronico.

La Regione Sardegna, con delibera n°5/31 del 11/02/2014, ha previsto la creazione della rete regionale di terapia del Dolore secondo i modelli “Hub e Spoke”.

La condizione predefinita imprescindibile per la realizzazione della rete è rappresentata da un'adeguata attività di formazione/informazione rivolto a tutti i soggetti che faranno parte della rete (specialisti ospedalieri e ambulatoriali, medici di medicina generale, pediatri, infermieri, etc.), al momento attuale però non risultano ancora avviati modelli operativi di Rete di Terapia del Dolore in Sardegna.

A questo scopo, la Struttura Complessa di Terapia del Dolore dell'AO Brotzu ha definito un progetto formativo che consentirà di avviare la costruzione della rete e la condivisione di adeguati protocolli e modalità operative in grado di garantire uniformità assistenziali a tutti i pazienti in Sardegna.

In particolare gli obiettivi specifici del progetto sono:

• Creare un modello di integrazione tra i diversi ambiti d’intervento sulla patologia dolore
• Condividere un modello organizzativo-funzionale
• Condividere i percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali (PDTA)
• Creare e condividere logiche di trattamento
• Creare flussi informativi continuamente aggiornati
• Offrire maggiori possibilità terapeutiche ai pazienti e migliori risposte assistenziali

All’incontro presso l’Ordine dei Medici parteciperanno tutti i professionisti che daranno l'avvio a questo impegnativo percorso.

Responsabile scientifico del progetto è il Dr. Sergio Mameli, Direttore della S. C. Terapia del Dolore operativa presso l’ Ospedale Oncologico A. Businco

“Condividere un modello, apprendere dall’esperienza di altri significa essere poi in grado di dare sollievo a chi soffre in ogni parte dell’isola” ha dichiarato il Dr. Sergio Mameli “il sistema di rete, diventa quindi lo strumento più efficace per offrire risposte adeguate ai cittadini”.