L'Ospedale San Michele

Brotzu Esterno
Scopri l'A.O. Brotzu
L'Azienda Ospedaliera Brotzu, riconosciuta tale con decreto del Presidente della Giunta regionale del 1996, ospita al suo interno l'Ospedale San Michele, ospedale di alta specializzazione e di rilievo nazionale.
La prima fase del progetto di riorganizzazione del Servizio Sanitario regionale, prevista dalla L.R. n. 23/2014 che disponeva l’accorpamento dell’”Ospedale Oncologico - A. Businco” e del “Microcitemico” all’Azienda Ospedaliera Brotzu è terminata.
Il 1° luglio 2015 è nata ufficialmente la nuova “Azienda Ospedaliera G. Brotzu” costituita dai tre Presidi.
Obiettivo della riforma è quello di creare un’Azienda moderna ed efficiente, caratterizzata dall’alta specializzazione delle attività ad elevata complessità erogate e con una forte vocazione alla ricerca scientifica, mantenendo il suo ruolo di riferimento regionale per l’oncologia e la pediatria valorizzando ulteriormente il patrimonio consolidato dai tre presidi ospedalieri e le loro specifiche peculiarità.
Con questa nuova organizzazione sarà possibile una maggiore razionalizzazione delle risorse, garantire un’assistenza sanitaria di alto livello ai cittadini e l’avvio di un cammino ambizioso per la valorizzazione e sviluppo delle attività di ricerca sanitaria, allo scopo di ottenere il riconoscimento del nuovo polo ospedaliero-universitario, o di parte dei suoi presìdi, quale Istituto di ricovero e cura di carattere scientifico (IRCCS).
Azienda
L'A.O.Brotzu è costituita dall'Ospedale San Michele, Ospedale di Alta Specializzazione e di Rilievo Nazionale (D.P.C.M. 08/04/93), dall'Ospedale Oncologico - A. Businco e dall'Ospedale Microcitemico.
Amministrazione Trasparente
Art. 21, c. 2 del D.Lgs. 33/2013

Le Pubbliche amministrazioni pubblicano i contratti integrativi stipulati, con gli eventuali allegati.