Accordo quadro per la ricerca clinica

Sperimentare nuovi farmaci antitumorali, aprire la strada verso nuove cure della malattie oncologiche e promuovere e sviluppare la ricerca clinica in Sardegna.

Lunedì 21 Febbraio alle ore 18, presso l’Azienda Ospedaliera Brotzu (aula Ciccu), Fase 1 srl e Novartis Farma Business Unit Oncologia stipuleranno un Accordo Quadro per collaborare, in via continuativa, per la conduzione di sperimentazioni cliniche presso l’Unità di Ricerca Clinica di Fase 1 localizzata presso lo stesso ospedale.

Nell’occasione verranno illustrate le linee e gli obiettivi del primo studio clinico. Le sperimentazioni cliniche previste dall’Accordo Quadro riguarderanno l’area emato-oncologica e coinvolgeranno malati oncologici afferenti al Dipartimento di Oncologia Medica dell’Ospedale Businco.

L’Unità di Ricerca Clinica di Fase 1 opera in piena integrazione con l’Azienda Ospedaliera Brotzu, ospedale di alta specializzazione, con l’utilizzo diretto delle sue strutture, i suoi servizi e il suo personale medico e infermieristico.

Con sede a Basilea, in Svizzera, Novartis Farma è presente in oltre 140 Paesi, Italia compresa, con attività distribuite su tutto il territorio nazionale. Novartis Farma Business Unit Oncologia, negli ultimi anni, ha consolidato la propria presenza nell'ambito delle terapie contro il cancro e può a buon diritto collocarsi tra i protagonisti dell'evoluzione negli antitumorali.

Grazie alla intensa attività di ricerca, condotta in quest'area, e alla stretta collaborazione con le più autorevoli istituzioni scientifiche internazionali, tra cui diverse italiane, Novartis ha infatti potuto rendere disponibili alcuni farmaci estremamente innovativi per efficacia, selettività e tollerabilità.

Fase 1 srl, società della Regione Sardegna, si prefigge di promuovere e sviluppare progetti farmaceutici e biotecnologici dalle ultime fasi dell’attività di ricerca preclinica, tossicologica e farmacologica sino alle iniziali sperimentazioni cliniche sull’uomo e di identificare, mediante studi clinici dedicati, nuovi farmaci e nuove indicazioni terapeutiche per quelli esistenti.

La Regione Sardegna, attraverso Fase 1, intende accrescere le opportunità di sviluppo ed occupazione qualificata dell’Isola nel contesto delle politiche regionali per l’innovazione e le applicazioni della ricerca al fine di favorire nel territorio rilevanti ricadute economiche e produttive.

Per favorire le sperimentazioni è stato preliminarmente stipulato un Accordo di Collaborazione tra ASL 8, Azienda Ospedaliera Brotzu e Fase 1 che regolamenta gli aspetti medico-sanitari, il coinvolgimento del personale medico e sanitario e il percorso organizzativo e amministrativo delle sperimentazioni.