S. S. D. Coordinamento nefrologico del Trapianto renale (piano 9°)

La SSD Trapianto renale svolge le seguenti attività, sia in regime ambulatoriale che di ricovero:
valutazione dell'idoneità clinica all'inserimento in lista d'attesa per il trapianto e rivalutazioni periodiche, in collaborazione con gli urologi.

Studio dei candidati alla donazione di rene per trapianto da vivente.

Gestione della lista d'attesa per il trapianto renale.

Valutazione e scelta del paziente candidato al trapianto.

Convocazione dei candidati prescelti, valutazione clinica, ricovero e preparazione preoperatoria.

Ricovero e assistenza al paziente dal momento del rientro dalla sala operatoria fino a tutta la durata della degenza post-trapianto.

Assistenza ambulatoriale dei pazienti per tutto il periodo di follow-up compresa la programmazione delle consulenze specialistiche, degli esami laboratoristici, degli esami strumentali, l'effettuazione delle ecografie di controllo e delle terapie in regime di DH.
Follow - up ambulatoriale dei donatori viventi.

Ricovero e assistenza dei pazienti trapiantati per patologie intercorrenti e disfunzione d’organo.

Interfacciamento con il CRRT e il CNT come è previsto dalle normative nazionali.

Riunioni semestrali con i medici dei centri dialisi e i pazienti di afferenza per la revisione collegiale della situazione clinica sia dei pazienti in lista d’attesa che di quelli in follow-up post-trapianto.

Gli altri obiettivi che questa struttura si propone sono:

1) incentivazione e promozione dell’attività di trapianto da donatore vivente con abbreviazione dei tempi di studio delle famiglie che si propongono nel rispetto della loro volontà e sacrificio.

2) Attività di valutazione di idoneità per l’inserimento in lista d’attesa dei pazienti che non hanno ancora iniziato la dialisi e che non hanno quindi un riferimento strutturale per accelerare questo iter.

3) Attività di "educazione sanitaria" dei pazienti in lista e dei pazienti trapiantati con la promozione di riunioni periodiche.

4) Promozione dell’attività scientifica.

Alcuni numeri di questa attività :

Trapianti eseguiti dall’inizio dell’attività: 700

Ricoveri annui tra 200 e 250

Pazienti in follow-up ambulatoriale oltre 500

Visite ambulatoriali annuali: 2500-3000

Terapie in DH: 200-220

Valutazioni per l’inserimento in lista e rivalutazioni: 150-160 all’anno

Il trapianto renale